Alla scoperta della Smemoranda 2020: nuovi colori e tante sorprese per il mitico diario sedici mesi. 

Smemoranda 2020

E’ arrivata la nuova Smemoranda 2020!

La scuola è appena terminata e già sogniamo settembre per inaugurare la Smemoranda 2020. La presentazione della nuova sedici mesi suggella, infatti, l’arrivo dell’estate e al contempo dà il via al conto alla rovescia in attesa del primo giorno in cui potremo segnare i nostri appuntamenti sul mitico diario. E anno dopo anno la Smemo è sempre rimasta al nostro fianco.

Si, abbiamo superato l’adolescenza da un pezzo. E no, non ci divertiamo più a rendere le nostre agende simili ad un gigante club sandwich ricoprendole di variopinti adesivi e farcendole di foto improbabili, spille, bigliettini e altri cimeli. Ma il primo amore non si scorda mai e per noi è imperativo che l’autunno non inizi mai senza… la Smemo!

La conferenza stampa di presentazione della nuova Smemo

La conferenza stampa di presentazione della Smemoranda 2020

Il motto della Smemoranda 2020

È proprio questo mai senza.

Un inno dedicato all’irrinunciabile. A quelle emozioni che da ragazzi eternavamo sulle pagine del diario e da grandi cerchiamo di serbare nelle varie cloud, sui social e probabilmente sarebbe meglio tornassimo ad appuntare a mano. Sono le passioni da preservare, i sogni che ci fanno sopravvivere al presente. E sono, oggi come allora, quella miriade di dettagli preziosi da non dimenticare – dalle canzoni che si trasformano in colonna sonora del nostro quotidiano, ai disegni/ gli schizzi che dimostrano la sterilità delle to do list.

Protagoniste dei prossimi 16 mesi

Sono le infinite declinazioni del Mai senza (o, se preferite #maisenza).

Si spazia, per esempio, dal mai senza un amore, un’amicizia, un legame che sfocia in poesia con Gino & Michele e in musica con Emis Killa e Charlie Charles. Al mai senza i valori della solidarietà e dell’ecologia che hanno da sempre contraddistinto questa agenda. E ancora, mai senza la libertà di cui scrive Roberto Saviano e l’infinito coraggio di Bebe Vio.

Bebe Vio è tra gli autori della Smemo 2020

Bebe Vio è tra gli autori della Smemo 2020

Le penne che rendono l’edizione 2020 irrinunciabile sono molte. Oltre a quelle citate e a nomi storici – Antonio Albanese, Claudio Bisio, Jovanotti, Luciano Ligabue e Gino Strada, tra gli altri – ci sono talenti in erba, idoli dei giovanissimi e le matite di Altan, Caviglia, Tuono Pettinanto e tanti, tanti, altri.

Il mondo Smemoranda 

È fatto pure di gadget – gli immancabili stickers e i bigliettini a strappo; di contenuti speciali via WhatsApp; e quest’anno anche di musica su Spotify, dove troverete playlist a tema (la prima, non poteva che chiamarsi Smemo2020). Oltre al sito ufficiale dove leggere le ultime news, seguire le rubriche, entrare nella community e sfogliare l’archivio di tutte le iconiche agende dal 1979 ad oggi.

Smemoranda 2020 Special Edition

La Smemoranda 2020 Special Edition

Come sono le nuove Smemo?

In chiusura ecco qualche succulento dettaglio.
Le nuove Smemo sono in 6 colori (dal blu metallizzato al lilla perlescente) ed hanno 10 copertine diverse. 
I formati
sono i consueti Small, Medium e Large. E alle classiche si affiancano 3 Special Edition (con patch stile anni 80, con  le variopinte sfumature che vedete nella foto sopra, con porta-matite).

E ora ditemi, con quale 16 mesi affronterete il 2020? 

Vissia Menza 

 

Fonte e foto: cartella stampa

Condividi
  • 79
    Shares
  • 79
    Shares