Hollywoodland, l’inedito volume firmato da Michele Masiero e Roberto Baldazzini, è tra le letture consigliate di questa estate 2019. 

Adoro la stagione estiva, è il momento in cui smaltisco la pila di romanzi, riviste e altre letture accumulate durante i mesi invernali. E, come da tradizione, son partita dall’imbucato. L’imbucato è l’ultimo arrivato, il titolo imprevisto che non doveva essere li ma, complici copertina e presentazione sfiziosa, è finito direttamente in borsa saltando la fila. In questa estate 2019 è un fumetto ad aver battuto la concorrenza, il suo titolo è Hollywoodland ed è edito da Sergio Bonelli.

Hollywoodland cover

La copertina di Hollywoodland

Uscito il 23 maggio, Hollywoodland ha una trama da colpo al cuore. Siamo a Los Angeles, sono gli anni Venti. Protagonisti sono Danny, un uomo solitario, dal pugno deciso ma dall’animo gentile, e il fratello Monty, reduce di guerra e brillante membro del corpo di polizia locale. Attorno a loro ci sono bulli, pupe, gangster e tanto cinema. Quel cinema che modificò in Hollywood la scritta che dominava le colline sopra la città e che ancora oggi non smette di regalarci sogni.

Non serviva altro per trasformare questo fumetto nel mio oscuro oggetto del desiderio.

In totale le tavole sono 262 per una manciata di ore di evasione in bianco e nero, nella città degli angeli di un secolo fa. Quella ricolma di divi pronti a sedurci. Quella in cui Danny rimarrà coinvolto in un intrigo che lo toccherà da vicino. Un mistero dal forte odore di tabacco, polvere da sparo e bicchieri ricolmi di whiskey. Un intreccio che prenderà forma ai party dei ricchi produttori, sui set e dietro le sbarre. Una storia che ci ricorda i gialli di Hitchcock e i romanzi hard boiled.

Con soggetto e sceneggiatura di Michele Masiero, e disegni e copertina di Roberto Baldazzini, la lettura di Hollywoodland scorre veloce. Presto Danny diventa il nostro migliore amico e vorremmo riuscire ad aiutarlo. Pagina dopo pagina, c’è tutto quello che serve per tenerci sulla corda. Segreti, tradimenti e scandali; corruzione, politica e spionaggio; e molto altro ancora. Oltre ad un perfetto finale a sorpresa.

Quasi sicura che qualche vecchia notizia di cronaca e taluni personaggi iconici abbiano ispirato gli autori, Hollywoodland è un voltapagina che supera le attese. È avvincente, torbido, con uno charme irresistibile. E se vi viene voglia di rileggere il Falcone Maltese o di vedere per l’ennesima volta Viale del Tramonto, sappiate che non è un caso.

Tra i must read di questa estate 2019.

Vissia Menza


SCHEDA 
Hollywoodland

AutoriMichele Masiero e Roberto Baldazzini
Editore: Sergio Bonelli (23 maggio 2019)
Pagine: 288
ISBN: 978-88-6961-389-0

Hollywoodland è anche su Amazon.it

n.d.r. un clic QUI per scoprire altri consigli per la lettura.

Si ringrazia l’ufficio stampa.

Condividi
  • 93
    Shares
  • 93
    Shares