Recensione di Set it Up, la commedia romantica su Netflix che ci ricorda tanto quelle degli anni Novanta.

Set it Up poster film

La locandina del film Set it Up

SCHEDA FILM

TITOLO ORIGINALE: Set it Up
REGISTA: Claire Scanlon
CAST: Zoey Deutch, Glen Powell, Lucy Liu, Taye Diggs
DURATA: 1 ora 45 minuti
DISTRIBUTORE: Netflix


RECENSIONE

Ci sono giornate che iniziano male. E finiscono anche peggio. A meno di chiudersi in casa. A quel punto però rimane il divano -- e le librerie di Netflix, Amazon Prime, Sky. Se siete giù di corda, la vostra salvezza potrebbe arrivare dalla visione delle commedie romantiche anni Novanta/Duemila. Perché, diciamocelo, facevano ridere, in alcuni casi morire dal ridere. Erano dolci, mai eccessive e soprattutto intelligenti. Dopo quel periodo…  il vuoto. A dire il vero, nel 2018 ne è uscita una niente male, il punto è che in pochi lo sanno: è Set it Up – Come far perdere la testa al Capo.

Taye Diggs e Lucy Liu in una scena di Set it Up

Taye Diggs e Lucy Liu in una scena di Set it Up

Set it Up soffre della maledizione di quel colosso del cinema in streaming chiamato Netflix: il suo catalogo ha la nomea di essere composto al 99% da film (n.b. mi riferisco ai lungometraggi) adatti solo ad una serata col ferro da stiro. È così che senza i commenti positivi letti su Rotten Tomatoes non avrei mai dato una chance a questa rom-com.

La pellicola è ambientata a New York, in uno di quei bei palazzi in vetro del centro, zeppi di business men/women sempre nervosi che hanno sacrificato la vita privata a favore del successo. Successo loro garantito da giovani i cui sogni vengono quotidianamente infranti dall’isteria dei boss e dalle prese in giro dei colleghi.

 Zoey Deutch e Glen Powell in una scena del film Set it Up

Zoey Deutch e Glen Powell in una scena del film Set it Up

Harper e Charlie sono gli assistenti personali di due personaggi potenti che lavorano nel medesimo edificio. Si conoscono una notte, nell’atrio, mentre lottano per aggiudicarsi la cena appena consegnata. Se la divideranno e da quel momento nulla sarà come prima. Escogiteranno, infatti, un infallibile piano per ottenere un po’ di agognato tempo libero: far innamorare i loro capi.  

Spoiler Alert * Come immaginabile, la tresca funzionerà ma giungerà il momento della resa dei conti. Un paio di passaggi prevedibili ed ecco l’happy ending che tutti aspettavamo. * Fine rivelazioni sulla trama.

Glen Powell e Zoey Deutch in una scena del film Set it Up

Glen Powell e Zoey Deutch in una scena del film Set it Up

Il punto forte del primo lungometraggio diretto da Claire Scanlon (nota tra i fan delle serie per aver diretto The Office) è che ricrea l’atmosfera sbarazzina dei film di vent’anni fa senza scivolare nell’anacronistico. Protagonisti sono Zoey Deutch (The Disaster Artist) e Glen Powell Jr (Il diritto di contare), attori meno inflazionati di altri loro coetanei ma perfetti nei panni degli assistenti di Kirsten -- Lucy Liu e di Rick -- Taye Diggs, famoso per le sue performance nei musical di Broadway.

Un cast azzeccato per un racconto che ironizza sui ritmi e le relazioni nella Grande Mela nell’era del 5G; che sa essere romantico senza scivolare nel melenso; e che strappa il giusto quantitativo di risate grazie a ben ritmati dialoghi che non perdono un colpo sino ai titoli di coda. Nessuno esagera, il risultato è vincente… e la nostra giornata improvvisamente è salva.

Vissia Menza


TRAILER ITALIANO UFFICIALE

 

Condividi
  • 26
    Shares
  • 26
    Shares