Recensione e trailer ufficiale di MA, l’horror di Tate Taylor in home video dal 9 ottobre 2019. 

La cover del DVD di MA, l'horror con Octavia Spencer

La cover del DVD di MA, l’horror con Octavia Spencer

SCHEDA DEL FILM

TITOLO ORIGINALE: Ma
REGIA: Tate Taylor
CAST: Octavia Spencer, Diana Silvers, Juliette Lewis
DURATA: 99 min.
DATA DI USCITA DVD: 9 ottobre 2019
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures Home Entertainment


RECENSIONE

Città nuova, casa nuova, scuola nuova: nella piccola, grande rivoluzione adolescenziale di Maggie (Diana Silvers, Glass) e i suoi amici irrompe la stramba ma rassicurante signora Sue Ann (il premio Oscar Octavia Spencer).
Sue Ann, detta “Ma”, mette a disposizione dei ragazzi il suo scantinato per alcool e baldoria, in cambio di qualche semplice regola: soprattutto quella di non salire mai al piano di sopra…

La mastermind del neo-horror Jason Blum attira a sé il prestigioso regista Tate Taylor, quello di The Help, e gli riporta nel cast la fidata Octavia Spencer per affidargli il più classico dei formati Blumhouse: un horror a basso budget, scolastico e diretto, attento sempre a non eccedere per tenere intatta la classificazione “per tutti”.

Dopo una fugace apparizione al cinema, MA approda in dvd nel mese più desideroso di orrore, fornendo brividi teen, quelli abbastanza spigliati da tenerti sveglio durante la visione ma non abbastanza spaventosi da tenerti sveglio la notte. Costruiti attorno a pochi, calcolati fattori. Una indiscussa fuoriclasse come la Spencer, tòpoi da liceo come la guerra alla timidezza o il braccio di ferro tra sperimentazioni e proibizionismi, le musiche e le boutades col giusto tempismo.

Come nella tradizione fiabesca di Hänsel e Gretel o Pollicino, la vulnerabilità post fanciullesca e l’abbandono genitoriale (Juliette Lewis è una madre empatica ma logora e disattenta) convergono inevitabilmente nella trappola, l’adescamento casalingo; solo che al posto di orchi e streghe abbiamo una fuoriclasse come la Spencer, capace di calibrare il climax ossessivo morboso, e al posto di un male atavico e folcloristico quello più attuale (e sociale) di soprusi teenager che si tramandano e rinnovano di generazione in generazione.

MA è un film da popcorn oggi ma destinato al dimenticatoio domani, soprattutto causa moventi e segreti banalotti che emergono, attraverso la consueta cortina di ironia pop in pieno stile Blumhouse. Un marchio di fabbrica che si avvicina sempre più alla data di scadenza.
Voto: 6/10

Luca Zanovello

Extra del dvd: finale alternativo, scene eliminate, gli speciali “La creazione di Sue Ann” e “Festa da Ma”, trailer. 


TRAILER UFFICIALE ITALIANO
MA con Octavia Spencer – Trailer Ufficiale Italiano

Condividi
  • 32
    Shares
  • 32
    Shares