Un commento a Giappone Larte nel quotidiano, lesposizione in corso al museo di Ligornetto (Svizzera) sino all8 marzo 2020.

La sala numero VII del Museo Vincenzo Vela © Museo Vincenzo Vela - Foto Mauro Zeni

Giappone L’arte nel quotidiano, la sala numero VII del Museo Vincenzo Vela © Museo Vincenzo Vela – Foto Mauro Zeni

Dal 13 ottobre 2019 visitando la casa-museo di Vincenzo Vela ci si può avventurare in un insolito dialogo tra le sculture dell’artista svizzero italiano e 200 manufatti mingei, ossia di arte tradizionale e popolare giapponese, provenienti dalla più importante raccolta di artigianato artistico della terra del Sol Levante: la Collezione Jeffrey Montgomery.

La nutrita selezione di opere della Collezione sarà visibile sino a fine inverno nei suggestivi ambienti del museo ticinese per avvicinarci ad unarte, quella mingei, con migliaia di anni sulle spalle ma tuttora in grado di meravigliarci con le sue linee moderne e la sua inattesa destinazione: si tratta, infatti, di prodotti di uso comune, di diverse epoche, creati secondo tecniche precise e secolari per mano di autori rimasti anonimi!

Giappone L’arte nel quotidiano, alcuni manufatti in mostra nella sala numero XVII del Museo Vincenzo Vela - Foto: MaSeDomani

Giappone L’arte nel quotidiano, alcuni manufatti in mostra nella sala numero XVII del Museo Vincenzo Vela – Foto: MaSeDomani

LA MOSTRA IN BREVE

Parecchi sono i manufatti esposti e gli aneddoti che essi racchiudono.

Sala dopo sala, possiamo ammirare splendidi tessuti ottocenteschi, con dipinte scene di guerra, dai colori vividi, i cui protagonisti paiono muoversi e seguirci con lo sguardo. Ci sono sculture e contrappesi a forma di pesce, dalla fattura strabiliante; bottiglie, anche di grandi dimensioni, che ci rammentano quelle nei quadri di Morandi; ceramiche che “suonano”; maschere e gatti portafortuna. E ancora, utensili da casa, teiere e lanterne che ci fanno venire voglia di ascoltare fiabe seduti difronte al caminetto; eleganti mobili, porta-spada da viaggio, intarsiati di madreperla, che non dimostrano la loro età, e molto – molto – altro. 

Giappone Larte del quotidiano è una sorpresa continua.

Il percorso, tematico, ci fa viaggiare attraverso i secoli e scoprire un’arte lontana, in grado di sedurre e stupire il nostro – ahinoi inesperto – occhio europeo. È difatti sufficiente un pizzico di curiosità, e la voglia di lasciarsi trasportare dal fascino di oggetti creati non per sovrani o ricche famiglie, bensì per assecondare esigenze di tutti i giorni, per rimanere travolti da tanta bellezza.

Giappone L’arte nel quotidiano, alcuni manufatti in mostra - Foto: MaSeDomani

Giappone L’arte nel quotidiano, alcuni manufatti in mostra – Foto: MaSeDomani

LA COLLEZIONE

E poi c’è unaltra storia che merita di essere scoperta. È quella di un giovane, ticinese di adozione, che cinquant’anni fa rimase folgorato da un’arte ai più ignota. E, seguendo il suo istinto, iniziò pian piano a creare qualcosa d’inaspettato e immenso, una collezione col tempo divenuta desideratissima dagli spazi espositivi da Parigi a New York.

Oggi sono quasi 800 i pezzi raccolti da Jeffrey Montgomery. Coprono 2000 anni di storia, dalle origini al presente. E lui ama ancora raccontare come tutto ebbe inizio, cosa si nasconda dietro una maschera o in quali luoghi improbabili abbia scovato alcune opere. Gli brillano gli occhi e il suo entusiasmo è contagioso.

Giappone L’arte nel quotidiano, la sala numero X del Museo Vincenzo Vela - Foto: MaSeDomani

Giappone L’arte nel quotidiano, la sala numero X del Museo Vincenzo Vela – Foto: MaSeDomani

IN CONCLUSIONE

Come ci ricorda la direttrice del Museo Gianna A. Mina, il proposito di questa mostra è di aprire una finestra su un Giappone inconsueto, a molti sconosciuto, silenzioso e sobrio, ma al contempo avvincente e per nulla marginale rispetto alla tradizione aulica.

Ed è proprio così.

La bellezza naturale degli oggetti, la loro energia, i tanti preziosi dettagli che catturano il nostro occhio; gli stimoli a trovare collegamenti e differenze con la nostra tradizione; la quiete che ci avvolge e accompagna sino a casa, sono solo alcuni dei motivi per cui vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire questa esperienza.  

Vissia Menza

(Continua sotto la foto)

Giappone L’arte nel quotidiano, uno dei pesci rossi in mostra al Museo Vincenzo Vela - Photo: MaSeDomani

Giappone L’arte nel quotidiano, uno dei pesci rossi in mostra al Museo Vincenzo Vela – Foto: MaSeDomani

INFORMAZIONI UTILI
Giappone Larte nel quotidiano
Manufatti mingei dalla Collezione Jeffrey Montgomery
13 ottobre 2019
8 marzo 2020

Dove: Museo Vincenzo Vela, Largo Vela – Ligornetto, Svizzera
Orari: ottobre – maggio 10.00-17.00 | Tutte le domeniche 10.00-18.00 | Chiuso: 24-25-26 dicembre e 1°gennaio
Biglietti: Ingresso intero fr 12.­- | Ridotto e gruppi: fr. 8.-
Mappe, contatti e news sul sito www.museo-vela.ch

Nota: la mostra è curata da Gianna A. Mina insieme a Rossella Menegazzo e Hans Bjarne Thomsen.

 

si ringraziano l’ufficio stampa e il museo per l’opportunità

Condividi
  • 84
    Shares
  • 84
    Shares