Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti ci parlano d’amore, di crisi di coppia e sentimenti profondi.

Parlami d'Amore - Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo è la protagonista di Parlami d’amore in scena al teatro Delfino di Milano.

Paure, malessere e malinconia. E poi, litigate furibonde e momenti d’amore, di equilibrio ritrovato, di famiglia.

La vita di coppia ha mille sfaccettature, alti e bassi e poi ecco che arriva sempre per tutti: la crisi, quella più nera e profonda, che scava nel passato e porta a galla scelte sbagliate, rinunce, non detti.

E’ quello che accade sul palco del Teatro Delfino di Milano dal 30 gennaio al 2 febbraio.

Parlami d’amore, di Philippe Claudel è interpretato da Nathalie Caldonazzo, una moglie e madre brillante che ha messo da parte la sua carriera e le sue ambizioni per amore del marito e della famiglia e Francesco Branchetti che firma anche la regia. A lui il ruolo del consorte, del manager ambizioso, dedito al lavoro più che al suo ruolo educativo in famiglia.

Una coppia come molte, che si trova ad affrontare un rapporto arrivato ad una svolta.
Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti in Parlami d'amore.

Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti in Parlami d’amore.

La storia si basa sul testo di Claudel, nella traduzione di David Conati, che rende la difficile comunicazione tra uomo e donna assolutamente veritiera e attuale.

Emergono, quindi, le debolezze di entrambi i protagonisti, il disagio psicologico per scelte passate che ora non soddisfano più, ma anche la leggerezza con cui, in alcuni momenti, si tenta di sdrammatizzare situazioni che si stanno sempre più complicando. Lo humor non manca in questa commedia!

Le musiche originali di Pino Cangialosi e le scene di Alessandra Ricci raccontano l’altalena di sentimenti umani in cui le coppie spesso si trovano a fare i conti, dopo aver trascorso una vita insieme.

Dopo anni di matrimonio una sera, così, all’improvviso, qualcosa accade: una parola, un piccolo gesto inteso in modo sbagliato, una frase lasciata a metà e tutto prende una nuova direzione, come un piccolo sassolino in caduta libera da una montagna che si trasforma in valanga lungo il suo tragitto.

Branchetti sceglie il testo di Claudel proprio per quel raccontare straordinario “di una società e una coppia in crisi profonda di valori e di punti di riferimento e nel costruire dei caratteri di clamorosa rappresentatività”.

Parlami d’amore è un viaggio nella società attraverso l’introspezione psicologica che emerge dai due protagonisti che si confrontano, litigano, discutono ferocemente e si amano in modo altrettanto autentico e profondo.

Una commedia che indaga l’animo umano, facendo emergere fragilità e amarezze, sempre con pungente ironia.

Sarah Pellizzari Rabolini

(Continua sotto la foto)

Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti in Parlami d'amore.

Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti in Parlami d’amore.

INFO E BIGLIETTI

Parlami d’Amore

DI Philippe Claudel nella traduzione di David Conati
CON Nathalie Caldonazzo e Francesco Brachetti 
REGIA di Francesco Branchetti
DAL 30 gennaio AL 2 febbraio

Indirizzo: Teatro Delfino, Piazza Piero Carnelli, Milano – Gestito per la Stagione Teatrale da ASS. IL MECENATE
Orari: dal giovedì al sabato ore 21.00 | La domenica alle ore 16 .00
Prezzi: intero 20 euro | ridotto 15 euro
Biglietti: acquistabili presso la biglietteria del Teatro ogni venerdì dalle ore 17.00 alle ore
19.00, i giorni di spettacolo dalle ore 18.00 e la domenica dalle 15.00, oppure online sul sito vivaticket.it
Recapiti: info@teatrodelfino.it oppure biglietteria@teatrodelfino.it | Tel. 02 87281266 | Cell. 333 573 0340
Tutte le informazioni sulla stagione sul sito www.teatrodelfino.it

 

Fonte e foto: si ringrazia l’ufficio stampa.

Condividi
  • 35
    Shares
  • 35
    Shares