Rinunciare al rimborso per amore del teatro. La campagna delle MTM!

Mi lasci il tuo biglietto?

Mi lasci il tuo biglietto? La nuova iniziativa delle MTM!

Mi lasci il tuo biglietto?

L’idea di rinunciare al rimborso nasce da quello che le Manifatture Teatrali Milanesi chiamano spettatore 1, che spontaneamente non ha voluto il rimborso del biglietto. Ha rinunciato così ad uno degli spettacoli in programma, sospesi a causa dell’emergenza sanitaria, senza pretendere alcun soldo.

Un grande atto d’amore per il teatro che ha generato altra solidarietà.

In molti stanno aderendo all’iniziativa #nonstareaguardare #lasciaciilbiglietto.

Le Manifatture Teatrali Milanesi, che comprendono i palchi di Teatro Litta, Teatro Leonardo e La Cavallerizza, propongono a tutti gli spettatori che hanno in mano un biglietto per uno dei tanti spettacoli previsti e annullati,  di non chiedere il rimborso.

Un modo per aiutare concretamente il teatro, messo a dura prova dalla chiusura forzata.

Un’iniziativa, dunque, che come per qualunque donazione, si basa sull’azione volontaria e generosa del singolo e non è certo un obbligo.

Quando lo spettatore 1 ha chiesto di non avere il rimborso, in cambio di un immenso grazie da parte di tutti i lavoratori di MTM, non si aspettava certo che in molti seguissero il suo esempio.

Chi sta aderendo alla campagna lanciata da MTM #lasciaciilbiglietto?

Sono gli amanti del teatro, quelli che lo vogliono di nuovo aperto e pieno di gente, quelli che non stanno a guardare e in questo modo danno una mano concreta affinché la ripresa sia possibile.

Un’idea che è condivisa anche da altri teatri italiani, in grave difficoltà vista la chiusura forzata.

Un campagna-appello, dunque che può davvero contribuire ad aiutare i tanti palcoscenici d’Italia.

Aderendo all’iniziativa #lasciaciilbiglietto e #nonstareaguardare si può aiutare a contenere i danni e sostenere la ripresa degli spettacoli a teatro.

Un piccolo gesto per il singolo spettatore, un atto d’amore importantissimo per la cultura.

Sarah Pellizzari Rabolini


INFO e CONTATTI

In ottemperanza al decreto del Governo, sono annullati gli spettacoli fino al 3 aprile, compreso il servizio biglietteria. Chi ha comprato i biglietti per uno degli spettacoli in programma dal 25 febbraio al 3 aprile può inviare una mail a biglietteria@mtmteatro.it indicando se desidera donare o spostare i biglietti su un altro titolo del cartellone o chiedere il rimborso.

Approfondimenti sul sito del teatro: www.mtmteatro.it

Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi
  • 22
    Shares
  • 22
    Shares