Ogni settimana nuovi contenuti e anteprime! Ecco i film in arrivo sul sito della Cineteca mercoledì 1° aprile 2020.

Pronti a scoprire insieme i film sul sito della Cineteca il 1° aprile?

Pronti a scoprire insieme i film sul sito della Cineteca il 1° aprile?

Anche questa settimana siamo tornati a scoprire le novità in streaming della Cineteca di Milano e vi segnaliamo le proiezioni – evento di mercoledì disponibili, gratuitamente, solo per 24 ore.

Il 1° aprile sarà la volta di due titoli diversi tra loro ma entrambi da non perdere. Il primo è pensato per i più piccoli, il secondo invece è un prezioso classico restaurato.

Mercoledì 1° aprile, dalle ore 10.00: Ernest & Celestine

Questa settimana l’opera dedicata al pubblico più giovane è una coproduzione franco-belga, basata sull’omonima serie di libri illustrati di Gabrielle Vincent. Il film è diretto da Stéphane Aubier, Vincent Patar e Benjamin Renner, con sceneggiatura niente meno che di Daniel Pennac ed è uno dei sempre più rari casi di animazione ad acquarello.

Sinossi ufficiale: un orso e una topolina potranno mai essere amici? Sono così diversi, nelle dimensioni, nelle abitudini, nelle priorità delle loro rispettive società. Uno abita nel mondo di sopra e l’altra in quello di sotto. Ma hanno molto in comune: entrambi vogliono fare altro rispetto a quello che la famiglia e la società si aspetta da loro.

Presentato in anteprima a Cannes 2012, il lungometraggio, partendo dalle differenze e le incomprensioni tra specie, ci mostra come dall’accettazione del diverso e dell’accoglienza dell’altro possa nascere, unendo le forze, una bella amicizia. Ernest & Celestine è un racconto gentile, con un tratto dal profumo retrò, che riesce a farci riflettere sui preconcetti e sul coraggio di rompere gli schemi.

ERNEST & CELESTINE - trailer ufficiale italiano HD

Mercoledì 1° aprile, dalle ore 10.00: Anni Difficili

La pellicola, il cui restauro è stato curato dalla Cineteca di Milano e dal dott. Piero Bruguglio, è diretta da Luigi Zampa ed è tratta dal romanzo Il vecchio con gli stivali di Vitaliano Brancati (famoso per Il bell’Antonio). Datata 1948, questa è la prima parte di una trilogia, ideata e sceneggiata dallo stesso Brancati, i cui altri titoli saranno Anni Facili (1953) e L’arte di arrangiarsi (1954).

Sinossi ufficiale: Piscitello è un onesto impiegato comunale di un piccolo paese siciliano che, per non perdere il posto, è costretto ad iscriversi al partito fascista. A malincuore si mette l’uniforme e partecipa alle adunate, mentre nel mondo si susseguono avvenimenti importanti: la campagna etiopica, la guerra di Spagna, la vigilia della guerra mondiale, ed il figlio di Piscitello, Giovanni, partecipa a tutte le fasi del conflitto. Anche nel piccolo paese, però, le cose si mettono male: i cittadini sono esposti ai bombardamenti e i tedeschi cominciano ad occupare la zona…

Alla sua uscita il lungometraggio agitò non pochi animi, soprattutto di coloro che si sentivano rispecchiati nel personaggio del sindaco-podestà. Vi fu chi ne chiese il sequestro per “diffamazione della patria.” E si arrivò addirittura a discuterne in Parlamento, dove venne difeso dall’allora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo spettacolo, Giulio Andreotti. Di fatto, il film è un lucido e amarissimo ritratto dell’Italia durante la fine del Ventennio.

INFORMAZIONI UTILI

Per accedere al catalogo e non perdere sul sito della Cineteca i film del 1° aprile, occorre registrarsi e loggarsi (istruzioni QUI) all’indirizzo: www.cinetecamilano.it/biblioteca

 

Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi
  • 28
    Shares
  • 28
    Shares