Alla scoperta della mostra di sculture e artigianato creativo al laghetto di Tendrasca. Fino al 29 novembre 2020.

mostra laghetto di Tendrasca. Vittoria Canevascini e Fabrizia Milesi, Volo di farfalle

Tra le opere in mostra al laghetto di Tendrasca anche Volo di farfalle di Vittoria Canevascini e Fabrizia Milesi.

Siamo entrati nell’ultima parte dell’estate. Il clima ancora tiepido ci spinge a voler trovare sempre nuove idee per una gita, un’uscita immersi nella natura o una nuova mostra in Ticino da esplorare. E talvolta siamo così fortunati da riuscire a combinare le tre cose, com’è il caso della proposta del comune di Brione s/Minusio che sino a fine novembre ci offre la possibilità di scoprire uno degli scorci meno noti del Cantone e al contempo di immergerci nell’arte.

Il progetto si chiama Sculture e artigianato creativo all’aperto 2020 ed è un percorso nella natura. Dove? Nella più piccola valle del Ticino, la Val Resa!

Oggi vi suggeriamo di pianificare una visita al nucleo di Brione s/Minusio, d’imboccare l’antica mulattiera e di raggiungere il laghetto di Tendrasca, dove è ospitata una mostra di sculture e artigianato en plain air.

Vi ritroverete su una suggestiva terrazza circondata dal bosco e dal riale Navegna. E immerse nella natura circostante potrete scoprire le 33 opere esposte, tutte nate col comune intento d’infondere serenità e armonia al visitatore. Gli autori che hanno deciso di partecipare all’iniziativa sono: Vanna Alberti, Jürg Bertogg, Vittoria Canevascini e Fabrizia Milesi, Fabiano Convert, Anneliese Hophan, Marie Louise Keller, Dédé Moser, Tiziana Mucchiani Farah, Antonella e Lele Pozzi, Agostino Rossi, Penélope Soler Lopez, Sonia Vicari, Nina Nikita von Boletzky.

Dedé Moser, Il gatto nove. Photo press office

Tra le opere in mostra al laghetto di Tedrasca anche Il gatto nove di Dedé Moser.

Un grande orecchio stilizzato (Senti cantare il fiume e il bosco? di Annelise Hophan), che ci invita ad ascoltare la natura; una distesa di farfalle in volo (Il silenzio della natura di Vittoria Canevascini e Fabrizia Milesi), che celebra la bellezza e mutabilità degli esseri viventi; ma anche un cuore di pietra (di Marie Louise Keller); alberelli con incorporati elementi in plastica colorati (Fiori della Camonna di Nina Nikita von Boletzky) che ci ricordano l’importanza del riciclo; e dei “mostri” (di Jürg Bertogg) che malgrado l’apparenza non ci terrorizzano ma ci rallegrano, sono solo alcuni esempi di ciò che vi aspetta nel Sopraceneri, dove, tra l’altro, in più di un momento la vista sul Lago Maggiore sarà mozzafiato.

Chiudiamo ricordandovi che l’ultimo giorno utile sarà domenica 29 novembre!


INFORMAZIONI UTILI

Sculture e artigianato creativo all’aperto 2020

15 agosto – 29 novembre 2020
Laghetto di Tendrasca, Brione s/Minusio (Svizzera)

Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi
  • 1
    Share
  • 1
    Share