In edicola con il Sole 24 Ore e in libreria è arrivato La Galleria dei Ritratti, il nuovo libro di Marco Carminati.

Amanti dell’arte, delle mostre, dei racconti curiosi e divertenti, lo scorso fine settimana è arrivato in libreria e in edicola il volume che stavate cercando: La Galleria dei Ritratti. Una sfiziosa raccolta di articoli e aneddoti, pubblicati nell’arco di quasi trent’anni, all’interno del domenicale de Il Sole 24 Ore, attentamente aggiornati e selezionati dal loro autore: il giornalista e storico dell’arte rinascimentale Marco Carminati.

La Galleria dei Ritratti cover libro

La copertina del libro La Galleria dei Ritratti.

Carminati ci regala per Natale 2020 un libro dedicato alle figure di spicco del mondo dell’arte. 

Non solo gli artisti ma anche gli studiosi, che con il proprio lavoro ci svelano i capolavori e quelli che non sono tali; i mercanti, senza i quali non esisterebbe, appunto, un mercato così delicato; i collezionisti e i nemici giurati di tutte queste persone: i falsari. Perché, come ci ricorda l’autore stesso, “La storia dell’arte è costellata di maestri “cattivi” e, aggiungiamo noi, le storie che si tingono di giallo o strappano sorrisi piacciono sempre al pubblico.

Il giornalista con il suo racconto ci porta in un ipotetico museo, alle cui pareti sono appesi dei ritratti, ma non ritratti di persone qualunque bensì di figure, più o meno in vista, che hanno saputo lasciare il segno e ora si meritano di essere conosciute dai lettori. Le loro sono storie divertenti, incredibili e inedite al grande pubblico. Sono emerse durante interviste, visioni di mostre, scoperte documentarie o restauri. E, per praticità, ora sono state divise in cinque sezioni, una per ogni categoria di protagonisti. 

LE SEZIONI

La Galleria si apre con i ritratti degli artisti. Sono dieci e spaziano dall’irrequieto Caravaggio al Guercino, dall’avventuroso Liotard al mite Lorenzo Lotto. Per arrivare a Michelangelo, Picasso (un nonno davvero pessimo), Rubens e l’avido Tiziano.

Il libro prosegue con gli studiosi. Dal bizzarro catalogo di Bernard Berenson, non di quadri bensì di conquiste femminili, ai coraggiosi Gian Alberto Dell’Acqua e Fernanda Wittgens, che salvarono i capolavori di Brera dai bombardamenti; fino a Federico Zeri che svela i trucchi del mestiere di “conoscitore”, arricchendo il racconto di battute. 

Sia arriva quindi alla parte più ricca di aneddoti: quella sui mercanti. Carminati qui si addentra nelle vite, i successi e qualche impresa non andata a buon fine dei protagonisti del mestiere come l’antiquario torinese Pietro Accorsi; Ernst Beyeler, il principale commerciante europeo di arte moderna; il ricchissimo Joseph Duveen; e Daniel Wildenstein, tra i più importanti art dealer del Novecento. 

Ma i mercanti hanno bisogno dei collezionisti. Ecco allora che la narrazione spazia dalle grandi famiglie nobili (i Borromeo, i Colonna, i Frescobaldi, i Devonshire) ai collezionisti recenti come Angelo Costa, Vittorio Fossati Bellani, Alberto Saibene e Reinhold Würth.

E, prima di chiudere, La Galleria dei Ritratti regala qualche aneddoto sulle ingegnose “malefatte” di famosi falsari. Tra questi: Eric Hebborn e i suoi “disegni antichi”; Icilio Federico Joni; e Luigi Parmeggiani, che riuscì a vendere all’ignaro comune della sua città natale (Reggio Emilia) l’intera collezione delle sue “sculture medievali”, che vennero prese per buone e a cui venne dedicato addirittura un museo, il museo Parmeggiani.  

Se siete curiosi di scoprire come Giotto e Georges de la Tour “arrotondassero”, oppure i problemi col fisco di Piero della Francesca, ora sapete quale libro inserire nella vostra wish list delle feste. 

SCHEDA DEL LIBRO

La Galleria dei Ritratti

AUTORE: Marco Carminati 
PAGINE: 272
EDITORE: Il Sole 24 ORE
ISBN: 8863457883
PREZZO €.12,90 (oltre al prezzo del Quotidiano)

n.d.r. un clic QUI per scoprire altri consigli per la lettura

Condividi
  • 1
    Share
  • 1
    Share