Tutti i film vincitori ai Golden Globe 2020: tra conferme e sorprese ecco chi da oggi sogna l’Oscar®.

Host Ricky Gervais at the 77th Annual Golden Globe Awards at the Beverly Hilton in Beverly Hills, CA on Sunday, January 5, 2020. Photo: HFPA

Ricky Gervais ha presentato a ceremonia dei Golden Globe Awards 2020. Photo: HFPA

Per gli appassionati di cinema è un appuntamento imperdibile, l’assegnazione dei Golden Globe ci fa capire cosa accadrà agli Oscar®. E in questa edizione 2020 direi che di sorprese ce ne siano state a sufficienza per far rimanere in piedi la notte del 9 febbraio più persone del previsto. Il motivo? Ieri sera, i favoriti Noah Baumbach e Martin Scorsese sono rimasti in panchina e al loro posto sono i registi di American Beauty e di Pulp Ficition ad aver tenuto banco.

Se immaginavate che Storia di un matrimonio (forte di 6 nomination) e The Irishman (5 nomination) lasciassero solo le briciole agli altri, allora scorrete la lista dei lungometraggi vincitori e mettetevi comodi in attesa dell’Academy.

Sam Mendes accepts the Golden Globe Award for Best Motion Picture - Drama for

Sam Mendes accetta il Golden Globe per il miglior film. Photo: HFPA

GOLDEN GLOBE 2020: L’ELENCO DEI FILM PREMIATI 
  • Miglior film drammatico: 1917 di Sam Mendes 
  • Miglior film commedia o musicale: C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino 
  • Miglior attrice in un film drammatico: Renée Zellweger in Judy
  • Migliore attore in un film drammatico: Joaquin Phoenix in Joker
  • Migliore attrice in una commedia o film musicale: Awkwafina in The Farewell -- Una buona bugia
  • Migliore attore in una commedia o film musicale: Taron Egerton in Rocketman
  • Migliore attrice non protagonista: Laura Dern in Storia di un matrimonio
  • Migliore attore non protagonista: Brad Pitt in C’era una volta a… Hollywood
  • Migliore regia: Sam Mendes per 1917
  • Migliore sceneggiatura: Quentin Tarantino per C’era una volta a… Hollywood
  • Miglior film d’animazione: Missing Link di Chris Butler (Laika)
  • Miglior film straniero: Parasite
  • Migliore colonna sonora originale: Hildur Guðnadóttir per Joker
  • Migliore canzone originale: (I’m Gonna) Love Me Again in Rocketman (musica: Elton John; testo: Bernie Taupin, video qui sotto)
Elton John, Taron Egerton - (I'm Gonna) Love Me Again

Ammettiamolo, se sull’imbattibilità di Parasite e della performance di Joaquin Phoenix in Joker non avevamo dubbi; sul premio a Taron Egerton (Rocketman) e Brad Pitt (C’era una volta a… Hollywood), non avevamo neppure preso in considerazione l’idea. Coi riconoscimenti più importanti assegnati a Sam Mendes per 1917 (nelle nostre sale il 23 gennaio) e Quentin Tarantino, ora ci domandiamo: cosa accadrà il 13 gennaio quando verranno annunciati i candidati agli Academy Awards?

GOLDEN GLOBE 2020: CURIOSITÀ

Prima di chiudere, e lasciarvi alla photo gallery con alcuni dei protagonisti della serata, vi diamo qualche motivo per non perdere la replica in onda questa sera su Sky Atlantic dalle 21.15 (e disponibile on demand sia su SKY sia su NOW TV).

Ci sono stato almeno due momenti memorabili, oltre alle inaspettate lacrime di Tom Hanks mentre riceve il premio alla carriera.

Il primo è legato al presentatore dell’evento, il comico Rick Gervais, per la quinta e ultima volta in questo ruolo. Era scatenatissimo: il suo discorso politicamente scorretto ha riservato frecciate al grado di scolarizzazione dei presenti, ai più belli, ai più bassi e a chi più ne ha più ne metta. (Twitter riporta alcuni passaggi, noi consigliamo la visione integrale).

L’altra circostanza degna di essere vista è l’intervento di Joaquin Phoenix. L’attore, oltre ad aver apprezzato il menù vegano, detiene il record di f*** pronunciati -o pronunciabili- in un discorso di ringraziamento (che tipicamente dura il tempo di uno starnuto).

 GOLDEN GLOBE 2020: LE FOTO DELLA SERATA

(un clic sulla miniatura per passare allo slideshow)

Foto: HFPA

Ultimo aggiornamento: il 6.01.2020, ore 17.30

Condividi
  • 1
    Share
  • 1
    Share