Recensione di Gretel e Hansel, il film di Oz Perkins in home video dal 10 dicembre 2020.

film Gretel e Hansel - cover dvd - Midnight Factory

La cover del DVD del film Gretel e Hansel.

SCHEDA DEL FILM

TITOLO ORIGINALE: Gretel & Hansel
REGIA: Oz Perkins
CAST: Sophia Lillis, Samuel Leakey, Alice Krige
DURATA: 87 min.
DATA DI USCITA HOME VIDEO: 10 dicembre 2020
DISTRIBUZIONE: Koch Media / Midnight Factory


RECENSIONE

In una terra martoriata da carestia e crudeltà la giovane Gretel (Sophia Lillis, IT) e il suo fratellino Hansel vagano soli ed affamati per sconfinate foreste. Fino a quando, attirati da un invitante ma sospetto profumo di prelibatezze, si imbattono in una casupola isolata e abitata da una gentile donna anziana (Alice Krige, Silent Hill), che si offre di sfamarli ed ospitarli…

Arriva in dvd e bluray Gretel e Hansel, uno dei pochi horror originariamente destinati al grande schermo nel 2020 e poi inevitabilmente “dirottato” all’home video.
Si tratta anche del terzo atto della filmografia di Oz Perkins, che non è solo figlio della star di Psycho Anthony ma anche stimato regista di February: L’Innocenza Del Male (lo trovate nella collana Midnight Factory) e Sono La Bella Creatura Che Vive In Questa Casa (su Netflix).
Degli incubi ibridi, atmosferici, dal ritmo piuttosto diesel che sfidano la soglia di attenzione ma che in ultimo grado hanno conquistato parecchi estimatori tra gli amanti del genere e non solo.

Non fa eccezione Gretel E Hansel, riarrangiamento ulteriormente tenebroso della favola dei Grimm, sostenuto dalle piccole ma salde spalle di Sophia Lillis, protagonista del recente remake in due parti di IT.

Ci troviamo infatti al cospetto, è proprio il caso di dirlo, ad un horror a lentissima cottura che punta dritto alla costruzione di uno scenario cupo e disperato, un mondo passato ma in un certo qual modo post-apocalittico in cui la fanciullezza è minacciata e corrotta fin dal principio e ogni adulto rivela un lato nascosto avido e minaccioso.

Perkins è attendista, quasi catenacciaro, nel suo credo e nel suo stile. Un regista che non può ispirare sentimenti moderati e apprezzamenti a metà, capace di rapire o al contrario di sfinire prima di arrivare al sodo. Un sodo che nella fattispecie Gretel e Hansel consiste in una manciata di scene clou nei meandri della “casa della strega” che tuttavia disattendono la buona costruzione atmosferica, abusando sfacciatamente del digitale e sembrando più un videoclip da anni duemila dei Lacuna Coil anziché l’apice visivo e viscerale del progetto.

Anche la voce narrante a tonnellate della Lillis, seppur aderente all’immaginario fiabesco, alla lunga gioca contro il fattore inquietudine.
Ma l’impronta di Perkins, prendere o lasciare, è questa. Nitida e coerente, eppure finora mai convincente.

Nelle edizioni dvd e bluray Midnight Factory sono incluse 5 cartoline da collezione.
Extra: 3 featurette “Stregoneria”, “Gretel” e “Un Nuovo Racconto”, spot tv 30”, spot tv 15”, trailer.

Luca Zanovello


TRAILER ITALIANO UFFICIALE

Gretel e Hansel - Trailer Italiano Ufficiale | HD

Foto: ufficio stampa

Condividi
  • 136
    Shares
  • 136
    Shares