Recensione de I PROFUMI DI MADAME WALBERG, il film di Grégory Magne con Emmanuelle Devos al cinema dal 10 giugno 2021.

poster film I profumi di Madame Walberg

La locandina italiana del film I profumi di Madame Walberg.

SCHEDA DEL FILM

TITOLO ORIGINALE: Les Parfums
REGIA: Grégory Magne
CAST: Emmanuelle Devos, Grégory Montel
DURATA: 100 min.
DATA DI USCITA (cinema): 10 giugno 2021
DISTRIBUZIONE: Satine Film 


RECENSIONE

Guillaume è un brav’uomo, alla mano, fa lo chauffeur. Al momento è nel mezzo di un divorzio difficile e deve cambiare casa il prima possibile per non perdere l’affido della figlia.
Anne Walberg è uno dei “nasi” più stimati del mondo dei profumi, è una donna difficile e molto riservata.
Mai due persone sono state più differenti. Eppure un giorno i due si incontrano e si forma un sodalizio che funziona al punto di modificare – in meglio – le esistenze di entrambi.

I profumi di Madame Walberg. Photo: courtesy of Satine Film.

Emmanuelle Devos in una scena del film I profumi di Madame Walberg. Photo: courtesy of Satine Film.

Cosa succede quando gli opposti si incontrano? Nel mondo dei profumi nascono le fragranze migliori, quelle che entrano nel cuore e nella memoria olfattiva delle persone per rimanerci molto a lungo, talvolta segnando un’epoca. Per Guillaume, il protagonista della nostra storia, significa conoscere Madame Walberg, una donna raffinata con mille manie e un naso infallibile che le ha permesso di avere una carriera fuori dal comune, di coltivare le proprie manie e di tenere a debita distanza il genere umano.

I due provengono da realtà differenti, hanno caratteri (lui socievole, lei riservata) e abitudini opposte, eppure riescono a costruire un’intesa preziosa, fatta di sensazioni, silenzioso supporto, scontri e sopportazione (delle reciproche debolezze), a cui non sapranno più rinunciare.

Guillaume ha il volto di Grégory Montel (che abbiamo conosciuto in Chiami il mio agente) mentre Anne è Emmanuelle Devos, attrice francese molto amata tanto in patria quanto da noi (era in Fai bei Sogni di Bellocchio). I due sono semplicemente perfetti nel nuovo lungometraggio di Grégory Magne al cinema da oggi, 10 giugno. I PROFUMI DI MADAME WALBERG è un delicato e poetico film che, malgrado quello che si possa pensare, non ci svela solo qualche segreto dei Maestri Profumieri, ma ci parla anche di quelle interazioni in cui i sensi giocano un ruolo determinante.

I profumi di Madame Walberg. Photo: courtesy of Satine Film.

Una scena del film I profumi di Madame Walberg. Photo: courtesy of Satine Film.

La pellicola è il trionfo dei piccoli gesti, del non detto, delle bellissime relazioni che si possono creare inaspettatamente; ed è al contempo una racconto di seconde chance, di quei nuovi inizi che sfidano il pensiero comune, quando questo suggerisce che il tempo sia scaduto.

Esatto, quella difronte a noi è commedia dolce e amara in cui dominano la dolcezza, appunto, la complicità e quella stagione della vita in cui gli sbagli potrebbero essere definitivi. La delicatezza della narrazione va a braccetto con il mestiere di Anne; la magia che avvolge il suo mondo si contrappone all’aridità della società; e la preziosa contaminazione che l’incontro degli opposti crea sullo schermo, contribuisce a diffondere il buonumore tra gli spettatori.

I PROFUMI DI MADAME WALBERG è un’opera gentile, a suo modo romantica, e l’allure che emana la rende una poesia per immagini da non perdere… rigorosamente al cinema! 

Vissia Menza


TRAILER UFFICIALE 

I Profumi di Madame Walberg - Trailer Ufficiale ITA - dal 10 giugno al cinema

 

Condividi
  • 1
    Share
  • 1
    Share