Ma se domani... > Cinema > Festival > EVENTI a MILANO – LE VIE DEL CINEMA: Cannes e Dintorni 2015

EVENTI a MILANO – LE VIE DEL CINEMA: Cannes e Dintorni 2015

Come da tradizione, oramai più che consolidata, a Milano sta per prendere il via la rassegna Le Vie del Cinema – Cannes e Dintorni dedicata alle pellicole che si sono fatte notare all’ultima edizione del festival francese terminato solo poche settimane fa.

Cannes-e-Dintorni2015_poster

Quest’anno la kermesse ha visto sfilare sul red carpet molti dei migliori cineasti (Jacques Audiard, Denis Villeneuve, Gus Van Sant, Paolo Sorrentino, sono solo un esempio) e la battaglia per la Palmarès è stata davvero ad armi pari: sino all’ultimo momento, la rosa dei favoriti era piuttosto ampia e almeno la metà dei film in concorso aveva le caratteristiche giuste per conquistare la giuria. Giuria presieduta dai fratelli Cohen, coppia di registi molto amata dal grande pubblico che ha incoronato Jacques Audiard e il suo “Deephan” tra i migliori di questo 68° festival (QUI la diretta da Cannes).

È stata una edizione segnata da opere incentrate sul dolore, psicologico e fisico. Abbiamo visto immigrati clandestini in varie forme, malati terminali, amori proibiti, mariti/ figli/ amanti distrutti e non dimentichiamo la brutta fine a cui sono destinati i single nel futuro disegnato dal greco Yorgos Lanthimos nel suo THE LOBSTER. Grazie al cielo, la sezione fuori concorso, ogni giorno, ci ricaricava le batterie di buonumore con pellicole frizzanti (una fra tutte INSIDE OUT di Pixar, in arrivo il prossimo settembre).

“The Lobster” - Photo: courtesy of Lombardiaspettacolo.com
“The Lobster” – Photo: courtesy of Lombardiaspettacolo.com

Da domani nel capoluogo lombardo si potrà quindi vedere, in anteprima nazionale, rigorosamente in versione originale sottotitolata (evviva!), una selezione di film arrivati direttamente dalla Croisette. Del Concorso, oltre a THE LOBSTER ci saranno anche il dolce OUR LITTLE SISTER e il tripartito MOUNTAINS MAY DEPART (solo per citarne due che hanno attraversato un continente – un click sui titoli per la recensione). Di Un Certain Regard si potrà scoprire il vincitore RAMS, AN di Naomi KAWASE e MASAAN, dell’esordiente regista indiano Neeraj GHAYWN. Ma sarà la Quinzanie des Réalisateurs a riservare un bel po’ di sorprese.

La sezione parallela e indipendente del Festival aveva, infatti, una nutrita lista di opere illustri, escluse per qualche misterioso motivo dalla corsa alla Palmarès, e alcune di esse saranno a CANNES E DINTORNI. Si partirà con l’atteso A PERFECT DAY (il cui cast annovera, tra gli altri, Tim Robbins, Benicio Del Toro, Olga Kurylenko e Mélanie Thierry), si passerà a LES COWBOYS (girato dal collaboratore di Audiard, Thomas BIDEGAIN) e si continuerà con il premiato TROIS SOUVENIRS DE MA JEUNESSE, del cineasta francese Arnaud DESPLECHIN.

“A Perfect Day” - Photo: courtesy of Lombardiaspettacolo.com
“A Perfect Day” – Photo: courtesy of Lombardiaspettacolo.com

Sotto lo sguardo intenso dell’attrice milanese Mariangela Melato, a cui è dedicato il poster 2015, qualche giorno fa abbiamo assistito alla presentazione ufficiale dell’evento e i titoli e i numeri ci hanno fatto gioire: 27 film in 11 sale cinematografiche, per un totale di 50 proiezioni in 7 giorni (da domani a giovedì 18 giugno 2015), che offriranno una bella panoramica (anche oltre il festival de Cannes) sul cinema di qualità in arrivo la prossima stagione. Potrete, infatti, vedere anche il sorprendente AMNESIA (vincitore dell’ultimo Bergamo Film Meeting), e avere un assaggio della Berlinale, di Sguardi Atrove e di un pezzo della storia del cinema – se amate i grandi classici, non potete perdervi la proiezione della versione restaurata e digitalizzata di VIAGGIO A TOKYO, di Ozu Yasujiro.

E non finisce qui. Nell’arco della settimana sono previste speciali occasioni di incontro: martedì 16 giugno, al cinema Mexico saranno presenti il regista Francesco Cerici e il cast del film IL GESTO DELLE MANI; mercoledì 17 giugno, all’Anteo spazioCinema, in occasione della proiezione del toccante MIA MADRE, Giulia Lazzarini risponderà alle domande del pubblico; e il 18 giugno, serata di chiusura, al Teatro Elfo Puccini sarà proiettato IL DOLORE, spettacolo tratto dall’omonimo libro di Marguerite Duras che segnò l’ultima volta di Mariangela Melato sul palcoscenico.

Mariangela Melato ne “Il Dolore” - Photo: courtesy of Lombardiaspettacolo.com
Mariangela Melato ne “Il Dolore” – Photo: courtesy of Lombardiaspettacolo.com

Dopo un 2014 turbolento, in cui abbiamo rischiato di perdere queste preziose anteprime, ci ha rincuorati la notizia che la presenza di EXPO in città abbia permesso al Comune di dare un supporto alla realizzazione dell’evento. Perché CANNES E DINTORNI ha riscosso un tale interesse da riuscire a vendere oltre 3000 biglietti prima della presentazione ufficiale del programma. Una gran dimostrazione di fiducia verso gli organizzatori e dichiarazione d’amore verso la settima arte da parte del pubblico, che confidiamo sia in grado di garantire un futuro lungo e prospero alla rassegna.

Sperando di aver solleticato il vostro cine-appetito, vi ricordo che il programma completo è raggiungibile con un click QUI oppure visitando il sito di Lombardiaspettacolo.com. Inoltre, presso il cinema APOLLO è stato allestito un INFOPOINT, aperto dalle ore 12:30 alle ore 20:00, in cui è possibile chiedere, scoprire e acquistare il vostro posto in prima fila.

Buon divertimento!

Vissia Menza

Last update on Sat. June 13th, 2015 at 5:15 pm

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi