Ma se domani... > Festival del film Locarno 2015: il diario della 68° edizione

LOC68-pardo-nero©FestivalDelFilmLocarno

Anche la 68° edizione del Festival del film Locarno ha preso il via. Manca ancora qualche ora all’apertura ufficiale, ma in città il popolo festivaliero è già caldo. Le proiezioni nella meravigliosa piazza Grande sono già iniziate, da questa mattina anche la Retrospettiva è partita e i primi ospiti si intravedono. Come preannunciato durante la conferenza stampa di luglio, quest’anno l’organizzazione ha puntato sull’eclettcità del programma per conquistarci tutti. E, in effetti, le sorprese sono iniziate subito: già pochi giorni dopo la presentazione della selezione ufficiale sono stati aggiunti titoli e ospiti (QUI il nostro post).

Come ogni anno, in questa pagina troverete l’elenco (in ordine alfabetico) dei film visti, le recensioni di quelli che più ci hanno colpito (nel bene e nel male), gli approfondimenti (conferenze stampa, conversazioni col pubblico e pensieri sparsi su quanto sta accadendo) e le immancabili gallerie fotografiche (inaugurate qui).

Sempre disponibili a idee e suggerimenti su dove volgere il nostro sguardo, se avete voglia scriveteci e condividete con noi le vostre emozioni.

Buon Festival a tutti!

Vissia Menza

 

striscia-pardata

GLI APPROFONDIMENTI
(incontri, riflessioni, chiacchiere e molto altro)

 

La conferenza stampa milanese [continua a leggere]

Aspettando il 68° Festival: news e curiosità [continua a leggere]

Prime cartoline da Locarno 2015 [continua a leggere]

A conversation with Edward Norton [continua a leggere]

A conversation with Andy Garcia [continua a leggere]

A conversation with Michael Cimino [continua a leggere]

Aspettando i Pardi 2015 [continua a leggere]

Un commento ai Pardi 2015 [continua a leggere]

Le nuove voci di Locarno 2015 [continua a leggere]

Tra le note di Locarno 2015 [continua a leggere]

I Pardi a Milano per Le Vie del Cinema [continua a leggere]

 

striscia-pardata

I FILM VISTI
(in ordine alfabetico – un click sul titolo per leggere la recensione) 

 

ASINO VOLA (Evento Speciale) – In Piazza Grande l’ultima proiezione ci regala la prima mondiale della dolce storia del piccolo Maurizio e della sua passione per la musica [continua a leggere]

BRAT DEJAN (Concorso Internazionale) – Gli ultimi dodici mesi di vita sui monti di un ex-generale serbo, Dejan Stanic, dominano il concorso e catturano lo spettatore [continua a leggere]

CHEVALIER (Concorso Internazionale)  – Sei uomini su una barca ingannano il tempo pescando, parlando e giocando. Un sera decidono di alzare la posta, i toni improvvisamente cambiano [continua a leggere]

COSMOS (Concorso Internazionale) – Tratto dall’omonimo romanzo di  Witold Gombrowicz, il nuovo film di Andrzej Zulawski ti fa smarrire in un fiume di parole [continua a leggere]

DER NACHTMAHR (Cineasti del Presente) – La fantastica storia dell’emancipazione di Tina tra fantasia e realtà è un film che merita di arrivare lontano [continua a leggere]

DER STAAT GEGEN FRITZ BAUER (Piazza Grande) – La storia di un moderno eroe, Fritz Bauer, arriva su grande schermo e riesce a sorprenderci per più di un motivo  [continua a leggere]

ENTERTAINMENT (Concorso Internazionale) – Un gran cast per una storia americana nelle battute e nel paesaggio che narra di solitudine e malinconia [continua a leggere]

ERLKÖNIG (Piazza Grande) – Il poema di Goethe, il lied di Schubert e le note per piano di Listz confluiscono in un colorato e intenso corto made in Switzerland [continua a leggere]

FLORIDE (Piazza Grande) – Claude è un arzillo vecchietto che si diverte a far ammattire la domestica e vuole andare in Florida. Le sue avventure ci regalano un meraviglioso film [continua a leggere]

GUIBORD S’EN VA-T-EN GUERRE (Piazza Grande) – La nuova pellicola del regista canadese Philippe Falardeau   mostra il Canada ancora da occhi stranieri ma questa volta coi toni della commedia [continua a leggere]

HAPPY HOUR (Concorso Internazionale) – Quattro donne, quattro amiche, quattro moglie, quattro vite. Una poesia di cinque ore che riempie gli occhi e l’anima [continua a leggere]

HEIMATLAND (Concorso Internazionale) – Un giorno sui monti si sviluppa una nube minacciosa che si espande sino ai confini nazionali senza mai valicarli. Catastrofico e curioso [continua a leggere]

JACK WHITE (Concorso Internazionale) – James (White) è un giovane di New York, figlio di divorziati con una madre malata. Il giorno in cui il padre muore la sua vita inizia un inesorabile declino [continua a leggere]

LA BELLE SAISON (Piazza Grande) – Delphine e Carole si conoscono e non riescono più a stare lontane una dall’altra. Ma nella Francia dei primi anni ’70 l’emancipazione femminile era ancora agli albori [continua a leggere]

LA VANITÉ (Piazza Grande) – Le ultime ore del signor David Miller in una anonima stanza di motel, ricordando una piscina e conoscendo il vicino. Un film delizioso sulla morte e l’amore [continua a leggere]

LE GRAND JEU (Cineasti del Presente) – Pierre è uno scrittore che un giorno si ritroverà invischiato in una lotta di potere più grande di lui. Riuscirà a cavarsela? [continua a leggere]

RICKI AND THE FLASH (Piazza Grande) – Ricki è una rocker passatella con alle spalle una famiglia che oggi ha bisogno di lei. Una meravigliosa Meryl Streep salva una blanda sceneggiatura di Diablo Cody [continua a leggere]

RIGHT NOW, WRONG THEN (Concorso Internazionale) – Due persone si incontrano per caso, ecco come è andata e come sarebbe potuta andare la loro giornata [continua a leggere]

SCHNEIDER vs. BAX (Concorso Internazionale) – Schneider e Bax stanno per vivere una giornata allucinante in cui farsi fuori pare essere un gran problema [continua a leggere]

SOUTHPAW (Piazza Grande) – Un uomo che raggiunge il successo da nulla cade e  si rialza non prima di aver perso davvero tutto. Una delle tante storia americane di coraggio [continua a leggere]

THE WAITING ROOM (Cineasti del Presente) – Jasmin è un immigrato a Toronto. Era un attore famoso ma ora deve ricominciare. Non ci ha convinto [continua a leggere]

TIKKUN (Concorso Internazionale) – Un ragazzo ha un incidente domestico e il padre lo salva. Da quel giorno lui cambia e il padre si sente colpevole. [continua a leggere]

TRAINWRECK (Piazza Grande) – In anteprima a Locarno la nuova commedia diretta da Judd Apatow. Storia di Amy e del giorno in cui scopre l’amore [continua a leggere]

striscia-pardata

FOTO RICORDO
(a cura di MaSeDomani e dei tanti amici)

 

A conversation with Edward Norton 

A conversation with Andy Garcia

An afternoon with Michael Cimino

Pardo City

striscia-pardata

I volti di Locarno 2015
(una galleria professionale a cura di Tosi Photography) 

 

Comment(3)

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi